consulta nazionale antiusura  - official web site

FONDAZIONE ANTIUSURA  "S. MATTEO APOSTOLO"
Vico 1° Terme, 5
87011 Cassano Allo Ionio (CS)

 








 

 

Fondazione Antiusura  " San Matteo Apostolo "
Cassano Allo Ionio (CS)


Aderente alla Consulta Nazionale Antiusura, La Fondazione Antiusura “San Matteo Apostolo” è una associazione di volontari con sede in Cassano Allo Ionio e capofila delle Fondazioni Antiusura della Regione Calabria, che si costituisce ufficialmente il 7 marzo 1996, secondo esplicita motivazione cristiana nell’ambito di una azione di promozione umana della Chiesa Cattolica Italiana e delle direttive della C.E.I.

La Fondazione Antiusura “San Matteo Apostolo” di Cassano è guidata da Don Attilio Foscaldi, nelle vesti di Presidente; essa non ha scopo di lucro, si propone ed opera sul territorio regionale come organizzazione che promuove la solidarietà, la prevenzione e la cultura della legalità in tema di denaro, prestito e quant’altro ad essi connesso. Più in generale si identifica come Ente qualificato e riconosciuto dal Ministero dell’Economia e delle Finanze, nell’attività di prevenzione al fenomeno dell’usura, ai sensi dell’art.15 della legge 108/96.

Animatore di ogni possibile attività culturale, sociale, legislativa, di studio, di formazione, educazione, raccolta dati ecc., volta a contrastare il fenomeno del prestito illecito di denaro e di ogni altra attività che, sfruttando i bisogni umani, tende a rendere la persona “schiava” e priva della fondamentale “dignità”, rifacendosi ai principi cristiani della solidarietà e della promozione della persona umana, oggetto dell’eterno amore di Dio Padre, la Fondazione Antiusura “San Matteo Apostolo” opera nel campo della prevenzione al fenomeno dell’usura attraverso due attività distinte: la prima, di natura pedagogica, ha lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica attraverso convegni, manifestazioni, impiego dei mass media, al fine di educare alla sobrietà, alla solidarietà, al debito responsabile; la seconda, ai sensi dell’art.15 della Legge 108/96, ha lo scopo di accogliere ed ascoltare persone, che per diversi motivi, si trovano in temporanea difficoltà economiche, e, laddove ricorrono i criteri di meritevolezza, sanciti dalla Commissione per la prevenzione del fenomeno dell’usura, istituita presso il Ministero dell’economia e delle Finanze, intervenire a loro favore, presso gli Istituti di Credito convenzionati, per rilasciare opportuna garanzia a valere sul fondo di garanzia statale, per l’erogazione di un finanziamento che ripiani tutta la massa debitoria.
 
 









 
 
 
 
 
 
 
 

torna su

optimized internet explorer

web project management © Web Study

view 1024 X 768